RIQUALIFICAZIONE DEL "NUOVO PALAZZO UFFICI FINANZIARI" - TORINO

Committente: Agenzia del Demanio
Indirizzo: Corso Bolzano, 30 – 10121 Torino
R.U.P.: Dott. M. Parlagreco
Progetto: incarico a SIBILLASSOCIATI S.r.l.
Località: Torino
Attività: Progetto Definitivo, Esecutivo, Sicurezza in Fase di Progettazione ed Esecuzione
 
PRINCIPALI DATI
Superficie agibile: 19.914mq
Superficie lorda: 20.474mq
Superficie coperta: 2.834mq
Volume: 61.926mc
 
CRONOLOGIA
Progettazione preliminare e definitiva: 21/07/2010-13/07/2011
Progettazione esecutiva: 20/12/2012-12/11/2013
 
Programma: L’edificio in oggetto occupa un intero isolato delimitato da corso Bolzano a ovest, su cui è posizionato l’ingresso principale al civico n. 30, Corso Sebastiano Grandis a nord, via Francesco Giuseppe Guicciardini ad est e via Severino Grattoni a sud. La tipologia edilizia è quella di un edificio compatto, che definisce un intero isolato, con due corti interne aperte parzialmente sul lato est.
I fronti nord, ovest e sud si presentano lineari e si sviluppano principalmente su otto piani fuori terra che si riducono di tre piani, per un totale di cinque piani fuori terra, verso il fronte est. All’interno l’edificio è distribuito a “pettine” attraverso un atrio centrale e da un corridoio che, direttamente accessibile dall’atrio, porta ai lati nord e sud dell’edificio. Al centro e sugli snodi dei lati nord e sud sono collocate le tre scale che permettono la distribuzione verticale ai piani a cui si aggiungono sei ascensori, quattro accessibili dall’atrio centrale e due dal corridoio principale di distribuzione.
L’atrio centrale diventa ai piani superiori elemento distributivo principale e da esso sono accessibili i corridoi di distribuzione dislocati in modo analogo al piano terra.
Le opere previste sull’edificio sono finalizzate al raggiungimento della conformità dell’edificio rispetto alla  sicurezza nei luoghi di lavoro.
Il progetto prevede la sostituzione di tutti gli infissi dell’edificio, la realizzazione di tutte le dotazioni impiantistiche inerenti la sicurezza antincendio, la messa a norma, anche attraverso interventi sostanziali, di tutti gli impianti esistenti.
E’ inoltre prevista la realizzazione di nuovi spazi specialistici, nel dettaglio al:
Piano Interrato:   N°2 nuovi locali tecnici; N°8 locali Deposito/Archivio (max.200mq); N°8 locali Deposito/Archivio (max.50mq); N°15 locali Deposito/Archivio (max.15mq)
Piano Rialzato:   N°2 nuovi vani filtro; N°2 locali Deposito/Archivio (max.200mq)
Piano Primo:   N°2 nuovi luoghi sicuri; N°3 locali Deposito/Archivio (max.200mq)
Piano Secondo: N° 2 nuovi luoghi sicuri
Piano Terzo:   N°2 nuovi luoghi sicuri; N°3 locali Deposito/Archivio (max.200mq)
Piano Quarto:   N°2 nuovi luoghi sicuri; N°1 locale Deposito/Archivio (max.200 mq).
Dal Piano Quinto al Sottotetto sono previste piccole sistemazioni.