ACQUARIO DI GENOVA_RIORGANIZZAZIONE DEI SISTEMI DI ACCESSO VISITATORI E NUOVO ASCENSORE - GENOVA

Committente: Costa Edutainment S.p.a.
Indirizzo: Area Porto Antico, Ponte Spinola - 16128 Genova
R.U.P.: Ing. Marco Caraveo
Progetto: incaricato a SIBILLASSOCIATI S.r.l.
Località: Complesso di Porto Spinola - Acquario di Genova
Attività: Progetto Preliminare, Definitivo, Esecutivo, Coordinamento della Sicurezza in Fase di Progettazione ed Esecuzione, Direzione dei Lavori
Impresa di costruzione: PDR Genova
 
PRINCIPALI DATI
Volume Ascensore: ~ 90mc
Volume Biglietteria: ~ 14mc
Superficie Scale/Ingresso: ~ 120mq
 
CRONOLOGIA
Progettazione: 24/01/2011-22/07/2011
Lavori: 24/10/2011-03/08/2012
 
Programma: La COSTA EDUTAINMENT, con il mese di agosto 2012, ha realizzato la prima parte di una serie di interventi volti alla completa riqualificazione degli spazi a terra di accesso alla struttura costituita dal percorso di visita e dalle vasche dell’Acquario di Genova.
Gli interventi sono volti in generale a migliorare e riqualificare l’intera struttura relativamente a tutti i percorsi dell’ambito alla radice di Ponte Spinola e lungo il suo asse principale.
L’intervento è consistito principalmente nell’installazione di un nuovo impianto ascensore dotato di due passerelle di collegamento all’edificio Acquario. Il nuovo ascensore consente di eliminare definitivamente le problematiche di accesso alle persone diversamente abili ed alle famiglie che effettuano la visita con bambini in passeggino diventando anche punto di vista panoramico sull’area del porto antico.
Si è pure intervenuti sulla rampa di scala di ingresso pedonale ricollocandola planimetricamente secondo un ben preciso schema di flussi.
Le opere, progettate dalla SIBILLASSOCIATI e supervisionate dall’Architetto D. Magnano dello Studio Renzo Piano Building Workshop, sono consistite principalmente nell’installazione di una doppia struttura in acciaio, parzialmente tamponata con vetri, particolarmente esile che costituisce sostegno dell’impianto ascensore. La struttura ben si inserisce nel contesto dell’edificio esistente conservandone le caratteristiche architettoniche del progetto originale. L’intervento si è concluso anche con la ricollocazione delle transenne fisse esistenti, al fine di consentire un miglioramento della percorrenza pubblica sul fronte a mare della città. E’ stata pure sostituita la guardiola ai piedi della scala di accesso dotandola di caratteristiche estetiche idonee allo spazio così riqualificato.